Change language:
Normachem consulenza su Biocidi

Il Comitato Prodotti Biocidi (CPB) di ECHA adotta 14 pareri per 12 principi attivi ad azione biocida.

Acido Peracetico per PT 11 e 12; Cianammide per PT 3 e 18; Piperonilbutossido (PBO) per PT 18; Epsilon-momfluorotrina per PT 18 ...

04/07/2016

Il CPB ha supportato l’approvazione delle seguenti combinazioni di principio attivi/tipi di prodotto (PT):

Acido Peracetico per PT 11 e 12
L’acido Peracetico nel PT 11 è utilizzato a livello professionale per preservare l’acqua di raffreddamento nei sistemi di ricircolo aperti e nei sistemi di raffreddamento a flusso diretto dall’attacco di batteri, funghi e alghe. Mentre nel PT 12 è utilizzato, sempre a livello professionale, come slimicida nell’industria della carta per contrastare gli effetti indesiderati di batteri e funghi.

L’autorità competente di valutazione è la Finlandia

Cianammide per PT 3 e 18
I prodotti del tipo 3 contenenti questo principio attivo sono utilizzati dagli operatori professionali per la disinfezione letame liquido immagazzinato sotto il pavimento a doghe presente nelle stalle dei suini. L’utilizzo della cianammide contrasta l’azione del batterio Brachyspira hyodysenteriae al fine di proteggere i suini da ingrasso contro eventuali attacchi di dissenteria. Mentre per i prodotti del tipo 18 l’utilizzo professionale della cianammide è come insetticida per il controllo delle larve di mosca (Musca domestica) nel letame liquido presente sempre nelle stalle dei suini.

L’autorità competente di valutazione è la Germania

Piperonilbutossido (PBO) per PT 18
I prodotti contenenti PBO sono intesi per l’uso professionale sia interno che all’aperto (aree ricreative e boschi) per il controllo degli insetti volanti come mosche e zanzare. Il PBO è usato in formulati ad azione insetticida sempre in combinazione con altri insetticidi generalmente appartenenti alla classe delle piretrine e dei piretroidi sintetici.

L’autorità competente di valutazione è la Grecia

Epsilon-momfluorotrina per PT 18
Gli insetticidi contenenti Epsilon-momfluorotrina sono prodotti “pronti all’uso”, aerosol domestici che sono progettati per essere utilizzati da operatori non professionali (sia all’interno che all’aperto) per controllare gli insetti volanti come zanzare e mosche e gli insetti striscianti come formiche, scarafaggi e cimici, sia come spray di diretta applicazione che come trattamento attraverso crepe e fessure.

L’autorità competente di valutazione è il Regno Unito

Mentre gli altri 8 pareri riguardano il rinnovo (per la prima volta vede coinvolto il CPB) dell’approvazione dei principi attivi di seguito indicati che vengono utilizzati come anticoagulanti in prodotti rodenticici (PT 14):

  • Clorofacinone
  • Coumatetralil
  • Warfarin
  • Bromadiolone
  • Difenacoum
  • Brodifacoum
  • Difetialone
  • Flocoumafen

Tutti e 8 i principi attivi sopra indicati appartengono ad un gruppo di sostanze conosciute come rodenticidi anti-vitamina K (AVKs) e vengono utilizzati per controllare i roditori (ad esempio Rattus norvegicus, Rattus rattus e Mus musculus) in ambienti chiusi, dentro e intorno a fattorie, edifici, sistemi fognari e aree aperte come discariche di rifiuti. Il meccanismo di azione degli AVKs consiste nel bloccare il ciclo della vitamina K andando così a distruggere il normale processo di coagulazione del sangue e causando di conseguenza una crisi emorragica incontrollabile.

Il Clorofacinone, il Coumatetralil ed il Warfarin sono conosciuti come rodenticidi anticoaugulanti di prima generazione (dose multipla) in quanto sviluppati prima degli anni ’70. Mentre il Bromadiolone, il Difenacoum, il Brodifacoum, il Difetialone ed il Flocoumafen appartengono ai rodenticidi anticoaugulanti di seconda generazione (dose singola); sostanzialmente sono più potenti di quelli di prima generazione e sono stati sviluppati agli inizi degli anni ’70 al fine di controllare i roditori che risultavano resistenti agli anticoagulanti di prima generazione.

Le autorità competenti di valutazione che si soni occupate di revisionare le richieste di rinnovo di questi principi attivi sono:
Spagna per il Clorofacinone, Danimarca per il Coumatetralil, Italia per il Bromadiolone e il Brodifacoum, Finlandia per il Difenacoum, Olanda per il Brodifacoum e il Flocoumafen, Norvegia per il Difetialone.

Per ulteriori informazioni:

Fonte: echa.europa.eu
Condividi con:
© NORMACHEM Srl via Roma 14, 35014 - Fontaniva (Padova), Italia - Capitale Sociale 50.000 euro - REA PD 389472 - P.Iva: 04434700284 - Privacy Policy - Site Credits