Change language:

Aggiornato l’Allegato III alla RoHS 2 (Dir. 2011/65/UE): cadmio e piombo esentati ancora per qualche anno

30/06/2017

L’All. III alla RoHS 2 è stato modificato adattandolo al progresso tecnico per quanto riguarda le seguenti esenzioni:

  1. cadmio e piombo in lenti filtranti e lenti utilizzate per campioni di riflessione
  2. uso di piombo nelle lenti bianche utilizzate per applicazioni ottiche
  3. piombo in cuscinetti e pistoni per taluni compressori contenenti refrigeranti


La Dir. delegata (UE) 2017/1009 del 13 marzo 2017 (G.U.C.E. Serie L 153) è quella che disciplina l’esenzione del cadmio e del piombo nelle lenti filtranti e nelle lenti utilizzate per campioni di riflessione.

Questa tipologia di lenti presenta un'ampia gamma di applicazioni ottiche per molti tipi di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Sia il cadmio che il piombo sono usati in quanto presentano proprietà ottiche uniche, fra le quali l'elevata selettività nello spettro visibile non inficiato dall'angolo di riflessione.

Attualmente anche se esistono diverse modalità di sostituzione, queste non sono ancora in grado di fornire una prestazione selettiva sufficiente. Infatti nei pochi casi in cui le alternative potrebbero fornire prestazioni sufficienti, si manifestano difficoltà nei materiali usati in quanto troppo sensibili alle condizioni operative ambientali (ad esempio calore o radiazioni UV), e con grado minore di affidabilità.

Alla luce di tali considerazioni ed essendo le alternative ritenute non ancora idonee a molte applicazioni, il paragrafo 13 b) dell’All. III è stato modificato, al fine di consentire un approccio all’uso di nuove tecnologie scalato nel tempo, come di seguito indicato:

13 b) Cadmio e piombo in lenti filtranti e lenti utilizzate
per campioni di riflessione
Applicabile alle categorie 8, 9 e 11, scadenza il:
21 luglio 2023 per la categoria 8 — dispositivi medico-diagnostici in vitro;
21 luglio 2024 per la categoria 9 — strumenti di monitoraggio e controllo industriali, e per la categoria 11;
21 luglio 2021 per le altre sottocategorie delle categorie 8 e 9
13 b) (I) Piombo in tipi di lenti ottiche filtranti ioniche colorate

Applicabile alle categorie da 1 a 7 e 10; Scadenza il 21 luglio 2021 per le categorie da 1 a 7 e 10
13 b) (II) Cadmio in tipi di lenti ottiche a dispersione colloidale; escluse le applicazioni che rientrano nel punto 39 del presente allegato
13 b) (III) Cadmio e piombo in lenti utilizzate per campioni di riflessione

Mentre la Dir. delegata (UE) 2017/1010 del 13 marzo 2017 (G.U.C.E. Serie L 153) regola l’esenzione relativa al piombo in cuscinetti e pistoni per taluni compressori contenenti refrigeranti.
L’uso del piombo nei cuscinetti dei compressori contenenti refrigerante ermeticamente sigillati per impedire la fuoriuscita del refrigerante garantisce un basso attrito nei cuscinetti in quanto agisce da lubrificante solido nel caso di lubrificazione inadeguata.

I cuscinetti senza piombo attualmente disponibili rappresentano una soluzione praticabile, ma non garantiscono la necessaria affidabilità come sostituti dei cuscinetti con piombo nei compressori contenenti refrigeranti con una potenza elettrica assorbita dichiarata di 9 kW o inferiore.

Pertanto all’uso del piombo nei cuscinetti e pistoni per compressori a spirale ermetici contenenti refrigeranti con una potenza elettrica assorbita dichiarata di 9 kW o inferiore per applicazioni HVACR verranno applicate le scadenze temporali come indicato dalle modifiche apportate da tale dir. delegata al paragrafo 9 b):

9 b) Piombo in cuscinetti e pistoni per compressori contenenti refrigeranti per applicazioni HVACR (riscaldamento, ventilazione, condizionamento e refrigerazione) Si applica alle categorie 8, 9 e 11; scade il:
21 luglio 2023 per i dispositivi medico-diagnostici in vitro della categoria 8;
21 luglio 2024 per gli strumenti di monitoraggio e controllo industriali della categoria 9 e per la categoria 11;
21 luglio 2021 per altre sottocategorie delle categorie 8 e 9.
9 b) (I) Piombo in cuscinetti e pistoni per compressori a spirale ermetici contenenti refrigeranti con una potenza elettrica assorbita dichiarata di 9 kW o inferiore per applicazioni HVACR (riscaldamento, ventilazione, condizionamento e refrigerazione) Si applica alla categoria 1; scade il 21 luglio 2019.

Infine la Dir. delegata (UE) 2017/1011 del 15 marzo 2017 (G.U.C.E. Serie L 153) disciplina l’esenzione relativa all'uso di piombo nelle lenti bianche utilizzate per applicazioni ottiche.
L’uso di queste lenti è molto vasto in quanto presentano una combinazione unica di proprietà e caratteristiche, quali la prestazione in termini di trasmissione luminosa, la dispersione ottica, la conduttività termica, la rifrazione doppia, ecc..

Anche in questo caso le alternative disponibili non possono offrire diverse proprietà né combinazioni analoghe a quelle delle lenti a base di piombo e quindi l’approccio scalato nel tempo risulta essere la migliore soluzione.

Pertanto il par. 13 a) dell’All. III alla RoHS 2 viene così modificato:

13 a) Piombo nelle lenti bianche utilizzate per applicazioni ottiche Applicabile a tutte le categorie, scadenza il:
21 luglio 2023 per la categoria 8 — dispositivi medico-diagnostici in vitro;
— 21 luglio 2024 per la categoria 9 — strumenti di monitoraggio e controllo industriali, e per la categoria 11;
21 luglio 2021 per tutte le altre categorie e sottocategorie

Le direttive delegate dovranno essere recepite da tutti gli Stati Membri entro il 6 luglio 2018.

Fonte:
http://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=CELEX:32017L1009
http://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=CELEX:32017L1010
http://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=CELEX:32017L1011

Condividi con:
© NORMACHEM Srl via Roma 14, 35014 - Fontaniva (Padova), Italia - Capitale Sociale 50.000 euro - REA PD 389472 - P.Iva: 04434700284 - Privacy Policy - Site Credits