Change language:
Normachem informa - Reg. REACH

Sei proposte per identificare nuove sostanze altamente preoccupanti (SVHCs)

Anidride trimellitica; t-butilfenolo; dimetilpropilfenolo; Bisfenolo-A; PFDA; etilfenolo

26/09/2016

Sono state presentate ben sei nuove proposte per identificare come SVHCs le seguenti sostanze:

Anidride dell’acido benzen-1,2,4-tricarbossilico (anidride trimellitica; TMA) (N. CAS 552-30-7)
Autorità proponente: Olanda
Ragione per la proposta: livello di preoccupazione equivalente avente probabili effetti seri sulla salute umana
Usi principali: produzione di esteri e polimeri; reagente di laboratorio.

4-terz-butilfenolo (N. CAS 98-54-4)
Autorità proponente: Germania
Ragione per la proposta: livello di preoccupazione equivalente avente probabili effetti seri sull’ambiente
Usi principali: prodotti di rivestimento, polimeri, adesivi e sigillanti; sintesi di altre sostanze.

p-(1,1-dimetilpropil)fenolo (N. CAS 80-46-6)
Autorità proponente: Germania
Ragione per la proposta: livello di preoccupazione equivalente avente probabili effetti seri sull’ambiente
Usi principali: polimeri; sintesi di altre sostanze.

• 4,4'-isopropilidendifenolo (Bisfenolo-A) (N. CAS 80-05-7)
Autorità proponente: Francia
Ragione per la proposta: Tossicità per la riproduzione
Usi principali: produzione di policarbonato e carta termica; indurente per resine epossidiche; antiossidante nel processamento del PVC.

Acido nonadecafluorodecanoico (PFDA) e i suoi sali di ammonio (N. CAS 335-76-2, 3830-45-3, 3108-42-7)
Autorità proponente: Svezia
Ragione per la proposta: Tossicità per la riproduzione e PBT
Usi principali: plastificante; lubrificante; tensioattivo, agente bagnante; inibitore di corrosione.

Non è ancora stata effettuata una registrazione in ambito REACH. Fanno parte del gruppo delle sostanze perfluoroalchiliche a catena lunga.

4-etilfenolo, ramificato e lineare (N. CAS -).
Autorità proponente: Austria
Ragione per la proposta: livello di preoccupazione equivalente avente probabili effetti seri sull’ambiente
I polimeri derivati da sostanze appartenenti a questo gruppo sono utilizzati negli additivi per lubrificanti quali detergenti, disattivanti metallici e inibitori di corrosione.

La scadenza per la trasmissione di eventuali commenti è stata fissata al 21 ottobre 2016.

Per ulteriori informazioni:

Fonte: echa.europa.eu
Condividi con:
© NORMACHEM Srl via Roma 14, 35014 - Fontaniva (Padova), Italia - Capitale Sociale 50.000 euro - REA PD 389472 - P.Iva: 04434700284 - Privacy Policy - Site Credits