facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter
Bando POR FESR 2014-2020 - Azione 1.1.1

Bando POR FESR 2014-2020 - Azione 1.1.1

Ammessi al bando per il sostegno a progetti di ricerca alle imprese che prevedono l'impiego di ricercatori.

Abbiamo partecipato ad un progetto promosso dalla Regione Veneto per sostenere i progetti di ricerca alle imprese che prevedono l'impiego di ricercatori. E lo abbiamo vinto.

Quando siamo venuti a conoscenza di quest'interessante iniziativa che la Regione Veneto ha messo a disposizione per le aziende, abbiamo subito deciso di aderire al progetto relativo allo sviluppo di un progetto di ricerca mediante l'impiego - e contestuale assunzione - di tre ricercatori (che, ad oggi, sono parte integrante del nostro staff di esperti).

L'obiettivo di questo progetto era molto sfidante: sviluppare un nuovo metodo di trasmissione dell'informazione inerente gli impatti ambientali dei prodotti. Ci siamo posti quindi un obiettivo piuttosto ambizioso volendo difatto favorire l’adozione di metodologie di eco-design e la contestuale realizzazione di una Sustainable Supply Chain, proponendo  - grazie al nostro progetto - un nuovo sistema di etichettatura che coniughi l’impiego di tecniche di LCA (Life Cycle Assessment) e LCC (Life Cycle Costing) all’approccio dei Product Footprint, a beneficio dell’impresa produttrice e del consumatore.

Nel contesto delle dichiarazioni ambientali di tipo III in applicazione della Norma UNI 14025, sono stati analizzati gli schemi del Product Environmental Footprint e del nuovo Made Green in Italy. Inoltre, sono stati analizzati anche i metodi utilizzati al fine di elaborare uno studio LCA, i sistemi di controllo ed emanazione dei loghi ed i veicoli utilizzabili per la comunicazione delle prestazioni ambientali.

Perciò, in tale contesto è stato proposto un elenco (o set) innovativo di pittogrammi specifici per impatto ambientale, con valenza orizzontale e applicabile ad ogni tipologia di prodotto. Questi pittogrammi sono stati utilizzati al fine di elaborare delle proposte di etichette delle performance ambientali in relazione ad un caso specifico di pittura in emulsione vinilica, a base acqua.

Per quanto riguarda le etichette ambientali presentate, la prima è la proposta di un’etichetta PEF e la seconda una proposta di modifica di etichetta Made Green in Italy. Per tali etichette, che integrano i pittogrammi degli impatti ambientali, si è provveduto a ipotizzare la configurazione grafica al fine di rendere il più facile possibile la comprensione dell’acquirente di un prodotto, rispettando e analizzando la letteratura scientifica disponibile.

Dal punto di vista metodologico si deve evidenziare alcune criticità che influiscono sulla tipologia delle informazioni da comunicare relative alle performance ambientali. In linea generale il processo finalizzato alla comunicazione consiste nel confrontare i risultati di uno studio LCA condotto su un prodotto oggetto di analisi con un “benchmark” di riferimento. Tale confronto permette l’identificazione di una classe di prestazione per il prodotto oggetto di analisi rispetto un riferimento. Di conseguenza la comunicazione delle performance ambientali del prodotto viene effettuata successivamente sulla base delle classi di prestazione.

Il progetto è stato approvato ed il contributo ammesso è stato pari a: € 93.439,14.

banner-web

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top