facebookiso-9001linkedinlogo_oldmarchiopaypal-2paypalpinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Recepite in Italia alcune recenti modifiche alla Direttiva ELV

Le modifiche riguardano alcuni materiali e componenti cui non si applicano le restrizioni sui quattro metalli pesanti ristretti dalla direttiva

Con il Decreto Ministeriale del 30 luglio 2020, l’Italia ha recepito le direttive delegate della Commissione Europea (UE) 2020/362 e (UE) 2020/363 del 17 dicembre 2019, recanti modifiche all’Allegato II della Direttiva 2000/53/CE (ELV). Il nuovo decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.295 del 27-11-2020.

Tali modifiche vanno ad aggiornare alcune voci di esenzione rispetto alle limitazioni poste dalla ELV alla concentrazione di piombo, cromo esavalente, mercurio e cadmio all’interno dei materiali omogenei.

Di seguito riportiamo le voci di esenzione modificate:

 

N. voce

Materiali e componenti

Ambito di applicazione e data di scadenza dell'esenzione

Da etichettare o rendere identificabili in base all'articolo 4, paragrafo 2, lettera b), punto iv)

«8 e)

Piombo nelle saldature ad alta temperatura di fusione (ossia leghe a base di piombo contenenti l’85% o più di piombo in peso)

[2]

«8 f) b)

Piombo in sistemi di connettori a pin conformi, eccetto nell’area di accoppiamento dei connettori di cablaggio del veicolo

Veicoli omologati prima del 1° gennaio 2024 e pezzi di ricambio per tali veicoli

«8. g) i).

Piombo nelle saldature destinate alla realizzazione di una connessione elettrica valida tra la matrice del semiconduttore e il carrier all’interno dei circuiti integrati secondo la configurazione «Flip Chip»

Veicoli omologati prima del 1° ottobre 2022 e pezzi di ricambio per tali veicoli

X

8. g) ii).

Piombo nelle saldature destinate alla realizzazione di una connessione elettrica valida tra la matrice del semiconduttore e il carrier all’interno dei circuiti integrati secondo la configurazione «Flip Chip» qualora tale connessione elettrica consista di uno qualsiasi dei seguenti elementi: i) un nodo tecnologico del semiconduttore di 90 nm o di dimensioni maggiori; ii) una matrice unica di 300 mm2 o di dimensioni maggiori in qualsiasi nodo tecnologico del semiconduttore; iii) package di matrici impilate di 300 mm2 o di dimensioni maggiori o interposer di silicio di 300 mm2 o di dimensioni maggiori.

[2] Valida per veicoli omologati prima del 1° ottobre 2022 e pezzi di ricambio per tali veicoli

«14.

Cromo esavalente come anticorrosivo, fino allo 0,75 % in peso nella soluzione refrigerante, nei sistemi di raffreddamento in acciaio al carbonio nei frigoriferi ad assorbimento: i) progettati per funzionare completamente o in parte con un riscaldatore elettrico, con una potenza elettrica utile assorbita media inferiore a 75 W in condizioni di funzionamento costanti; ii) progettati per funzionare completamente o in parte con un riscaldatore elettrico, con una potenza elettrica utile assorbita media pari o superiore a 75 W in condizioni di funzionamento costanti; iii) progettati per funzionare completamente con riscaldatore non elettrico.

Veicoli omologati prima del 1° gennaio 2020 e pezzi di ricambio per tali veicoli Veicoli omologati prima del 1° gennaio 2026 e pezzi di ricambio per tali veicoli

 

È inoltre aggiunta la seguente voce:

«8 k).

Saldatura di applicazioni di riscaldamento con corrente di calore pari o superiore a 0,5 A per relativo giunto saldato a singole lastre laminate con spessore di parete inferiore a 2,1 mm. La presente esenzione non riguarda le saldature dei contatti integrati nel polimero intermedio

Veicoli omologati prima del 1° gennaio 2024 e pezzi di ricambio per tali veicoli

X [4]»

 

Fonte: Gazzetta ufficiale 

Condividi su:

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top