facebookiso-9001linkedinlogo_oldmarchiopinteresttwitter
Ambiente

Aggiornati i Criteri Ambientali Minimi relativi alla fornitura, alla raccolta e alla preparazione per l’utilizzo di cartucce per la stampa e al servizio di stampa e alla fornitura di stampanti per ufficio

Il 7 novembre 2019 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il D. M. 17 ottobre 2019 il quale aggiorna e sostituisce alcuni D.M. che stabilivano i Criteri Ambientali Minimi (CAM)

Il 7 novembre 2019 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il D. M. 17 ottobre 2019 il quale aggiorna e sostituisce i seguenti D.M., che stabilivano i Criteri Ambientali Minimi (CAM) relativi a:

  1. D.M. 13 febbraio 2014, il quale stabiliva i requisiti per la fornitura di cartucce toner e a getto di inchiostro, l'affidamento del servizio integrato di ritiro di cartucce di toner e a getto di inchiostro esauste, preparazione per il riutilizzo e la fornitura di cartucce di toner e a getto di inchiostro rigenerate;
  2. D.M. 13 dicembre 2013, il quale stabiliva i requisiti per l’affidamento del servizio di stampa gestita, del servizio di noleggio di stampanti e di apparecchiature multifunzione per ufficio, l'acquisto o il leasing di stampanti e di apparecchiature multifunzione per ufficio.

Al D.M. 13 febbraio 2014 sono state apportate le seguenti modifiche:

  • È stato aggiunto il divieto di contenere, oltre lo 0,1% in peso, sostanze soggette ad autorizzazione ai sensi dell’articolo 57 del Reg. 1907/2006 (REACH) e sostanze inserite nella Candidate List ai sensi dell’articolo 59 del Reg. REACH;
  • Sono state aggiunte, tra le classificazioni vietate dei componenti, le classificazioni H300 - letale se ingerito, H301 – tossico se ingerito, H317 – può provocare una reazione allergica della pelle;
  • È stata corretta la voce H601d presente nel vecchio D.M., riportando la classificazione H361d – sospettato di nuocere al feto;
  • Sono stati aggiunti i limiti di concentrazione ammessi per i seguenti metalli pesanti, singolarmente e come sommatoria:
    • Mercurio ≤ 2 mg/kg, determinato secondo il metodo AFS o ICP/MS;
    • Cadmio ≤ 5 mg/kg, determinato secondo il metodo ICP/MS o ICP-OES;
    • Piombo ≤ 25 mg/kg, determinato secondo il metodo ICP/MS o ICP-OES;
    • Cromo VI ≤ 1 mg/kg, determinato secondo il metodo UV-VIS o ICP/MS o ICP-OES;
    • Nichel ≤ 70 mg/kg, determinato secondo il metodo ICP/MS o ICP-OES;
    • Somma (mercurio, cadmio, piombo, cromo VI, nichel) ≤ 100 mg/kg.
  • È stato aggiunto il limite di concentrazione di 5 mg/kg relativo ai composti organostannici ammessi, fatte salve le relative restrizioni presenti in Allegato XVII del Reg. 1907/2006 (REACH);
  • Sono stati aggiunti, tra i marchi ambientali che rendono presunte conformi le cartucce, i marchi Der Blaue Engel, Umweltzeichen o equivalenti.

Al D.M. 13 dicembre 2013 sono state apportate le seguenti modifiche:

  • Relativamente al consumo energetico, è stato aggiornato il riferimento alla versione 3 del disciplinare tecnico riferito alle attrezzature per immagini dello schema di etichettatura ENERGY STAR, facendo riferimento, inoltre, all’ultima versione vigente;
  • In merito all’utilizzo di carta riciclata, viene richiamata la norma EN 12281:2002 come riferimento per la determinazione della conformità della carta utilizzabile con le apparecchiature stampanti;
  • Per quanto riguarda il funzionamento fronte-retro, sono stati aggiunti i limiti minimi in merito alla velocità di stampa fronte-retro garantita, la quale deve essere superiore a 19 ppm nel caso di stampa a colori o superiore a 24 ppm in caso di stampa in bianco e nero. Inoltre, deve essere garantita la visualizzazione dell’anteprima di stampa sullo schermo del PC;
  • Sono stati aggiornati i requisiti relativi ai toner compatibili con le apparecchiature di stampa, allineandoli con la nuova versione dei CAM sulle cartucce di stampa di cui abbiamo discusso in precedenza;
  • È stato aggiunto, tra i criteri inerenti alla riciclabilità delle apparecchiature, l’obbligo di dichiarazione di presenza di plastica riciclata mediante un marchio secondo la norma UNI EN ISO 14021.

Inoltre, sono stati aggiunti i seguenti requisiti:

  • Limite di potenza sonora ponderato dichiarato di 75 dB per quanto riguarda le emissioni sonore di stampanti personali e per piccoli gruppi;
  • Limiti di emissione di inquinanti in ambiente confinato. Le apparecchiature non possono emettere inquinanti in misura superiore ai seguenti limiti:
Fase d'uso Parametro Stampa in bianco e nero Stampa a colori
Modalità "pronto per la stampa" COV Totali 1 mg/h prodotti da scrivania 1 mg/h prodotti da scrivania
2 mg/h apparecchi da pavimento (volume > 250 litri) 2 mg/h apparecchi da pavimento (volume > 250 litri)
  COV Totali 10 mg/h 18 mg/h
Benzene <0,05 mg/h <0,05 mg/h
Stirene 1 mg/h 1,8 mg/h
Ozono
(applicabile solo per le cartucce di toner destinare a stampanti laser)
1,5 mg/h 3,0 mg/h
Polveri
(misura gravimetrica)
4.0 mg/h 4,0 mg/h
Particolato
(misura di concentrazione del numero di particelle tra 7 e 300 nm)
3,5 * 10(11) particelle/10 minuti 3,5 * 10(11) particelle/10 minuti

Fornitura di cartucce toner e a getto di inchiostro. Nel caso in cui tale fornitura sia prevista nei contratti di acquisto o noleggio di apparecchiature di stampa, le cartucce fornite devono essere rigenerate per un minimo del 30%.

Fonti:

 

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top