facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter
Ambiente

Piano di emergenza per gli impianti di stoccaggio e trattamento di rifiuti

Scatta l'obbligo di comunicazione al Prefetto competente ai sensidell'art. 26-bis D.L. 113/2018.

Vogliamo ricordare alle aziende interessate che, ai sensi dell’art. 26-bis D.L. 113/2018, i gestori di impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti dovranno predisporre entro il 4 marzo p.v. un piano di emergenza interno che permetta di controllare e ridurre gli incidenti rilevanti che possono verificarsi all’interno dello stabilimento.

Il piano dovrà essere successivamente trasmesso al Prefetto competente, che predisporrà un piano di emergenza esterno.

La normativa non fa alcuna distinzione tra rifiuti pericolosi e rifiuti non pericolosi, né prevede soglie quantitative di stoccaggio/trattamento: tutti gli impianti che effettuano quindi stoccaggio e lavorazione di rifiuti sono pertanto soggetti a tale obbligo. 

Vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento sul tema scritto qualche tempo fa e che potete leggere cliccando qui.

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top