facebookiso-9001linkedinlogo_oldmarchiopaypal-2paypalpinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Alert: Nuovo portale per la consultazione delle notifiche SCIP

A partire dal 14 settembre 2021 è disponibile il portale pubblico di consultazione dei dati inviati ad ECHA tramite notifiche SCIP

È ora consultabile il primo database pubblico a livello europeo recante informazioni circa il contenuto di SVHC di Candidate List all’interno degli articoli: il database SCIP.

Negli ultimi mesi i fornitori di articoli contenenti sostanze estremamente preoccupanti di Candidate List (SVHC-CL), in concentrazioni superiori allo 0,1% in peso (calcolato sul singolo componente), hanno popolato il database SCIP con le informazioni previste.

Oggi, grazie alla pubblicazione dei dati, i consumatori e gli operatori industriali potranno ricercare tali informazioni ottenendo così una maggiore consapevolezza rispetto alle proprie scelte d’acquisto e alle migliori modalità di utilizzo dei prodotti. Ciò aiuterà inoltre gli operatori del mondo dei rifiuti a migliorare i processi di recupero e riciclo.

Come dichiarato dal direttore esecutivo dell’Agenzia, Bjorn Hansen, si tratta di un importante passo che permette di monitorare gli articoli contenenti SVHC-CL durante tutte le loro fasi di vita, fino allo smaltimento o recupero - questo risulta un grande traguardo verso la creazione dell’Economia Circolare Europea.

Ad oggi secondo ECHA le principali sostanze notificate sono le seguenti:

  • piombo (CAS 7439-92-1): in articoli costituiti da leghe metalliche come cuscinetti a sfera e batterie;
  • monossido di piombo (CAS: 1317-36-8): ad esempio in lampade e componenti di veicoli;
  • triossido di piombo e titanio (CAS: 12060-00-3): ad esempio in fornelli elettrici;
  • sale di piombo dell’acido silicico (CAS: 11120-22-2): ad esempio in cristalli al piombo e rivestimenti per veicoli;
  • “Dechlorane PlusTM” (CAS: -): ad esempio in vernici e colle.

Tuttavia, affinché il database risulti completo e aggiornato, tutti i fornitori di articoli contenenti SVHC-CL in concentrazione superiore allo 0,1% in peso, inclusi importatori e distributori, sono chiamati a notificare i propri prodotti all’interno del Database SCIP, aggiornando costantemente le informazioni e monitorando gli sviluppi normativi. L’obbligo di notifica presso il Database SCIP è stato infatti istituito con la Dir. (UE) 2018/851 (recepita in Italia con il D.Lgs. 116/2020) ed è obbligatorio dal 5 gennaio 2021 per tutti i soggetti coinvolti.

Ricordiamo, infatti, che sono previsti aggiornamenti semestrali della Candidate List e che sono in corso tuttora valutazioni su diverse sostanze il cui inserimento nella lista potrebbe avere impatti su molti articoli e settori industriali.


Fonte: ECHA

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top