facebookiso-9001linkedinlogo_oldmarchiopinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Il RAC adotta il parere su 15 nuove classificazioni armonizzate

I borati vedranno probabilmente abbassarsi il limite di concentrazione per la classificazione delle miscele come Repr. 1B, H360FD

Il Comitato per la Valutazione dei Rischi (RAC) ha adottato la propria opinione sulla proposta di classificazione ed etichettatura armonizzata per 15 sostanze.

Tra queste, vogliamo porre l’attenzione sul grandissimo impatto che avrà sicuramente il parere del RAC sulla classe dei borati (acido borico; anidride borica; acido ortoborico, sale sodico; disodio tetraborato, anidro; acido ortoborico, sale sodico; disodio tetraborato, decaidrato; disodio tetraborato, pentaidrato). Molte sostanze di questo gruppo sono già armonizzate come tossiche per la riproduzione di categoria 1B, con limiti di concentrazione specifici che vanno dal 3.1% all’8.5% in peso e che permettono di non classificare una miscela come tossica per la riproduzione se la sostanza è sotto questi limiti. Il RAC si è detto concorde con la proposta della Svezia di eliminare i limiti specifici attualmente utilizzati e conseguentemente abbassare il limite di concentrazione al valore generico dello 0,3%. Di seguito riportiamo l’intera lista delle altre 14 sostanze sulle quali il RAC ha emesso il proprio parere, la maggior parte delle quali trova impiego come principio attivo fitosanitario, rimandando al link del sito di ECHA per i dettagli specifici inerenti le classificazioni proposte:

  • mecoprop-P (ISO); (R)-2-(4-chloro-2-methylphenoxy)propionic acid (EC: 240-539-0; CAS: 16484-77-8)
  • methyl salicylate (EC 204-317-7; CAS 119-36-8)
  • 4-methylpentan-2-one; isobutyl methyl ketone (EC 203-550-1; CAS 108-10-1)
  • clomazone (ISO); 2-(2-chlorobenzyl)-4,4-dimethyl-1,2-oxazolidin-3-one (EC -; CAS: 81777-89-1)
  • citric acid  (EC: 201-069-1; CAS:77-92-9)
  • desmedipham (ISO); ethyl 3-phenylcarbamoyloxyphenylcarbamate e (EC: 237-198-5; CAS: 13684-56-5)
  • phenmedipham (ISO); methyl 3-(3-methylcarbaniloyloxy)carbanilate (EC: 237-199-0; CAS: 13684-63-4)
  • Triticonazole (EC: 603-543-7; CAS: 131983-72-7)
  • trifloxystrobin (ISO); methyl (E)-methoxyimino-{(E)-α-[1-(α,α,α-trifluoro-mtolyl)ethylideneaminooxy]-o-tolyl}acetate (EC: 604-237-6; CAS: 141517-21-7)
  • esfenvalerate (ISO); (S)-α-cyano-3-phenoxybenzyl-(S)-2-(4-chlorophenyl)-3-methylbutyrate (EC: -; CAS: 66230-04-4)
  • ethametsulfuron-methyl (ISO); methyl 2-[ (4-ethoxy-6-(methylamino)-1,3,5-triazin2-yl)carbamoylsulfamoyl]benzoate (EC n/a; CAS 97780-06-8)
  • dimethomorph (ISO); (E,Z)-4-(3-(4-chlorophenyl)-3-(3,4-dimethoxyphenyl)acryloyl)morpholine (EC: 404-200-2; CAS: 110488-70-5; (1135441-72-3))
  • emamectin benzoate (ISO); (4’’R)-4’’-deoxy-4’’-(methylamino)avermectin B1 benzoate (EC: -; CAS 155569-91-8 (formerly CAS 13751274-4 and 179607-18-2)
  • 1,2-epoxy-4-epoxyethylcyclohexane; 4-vinylcyclohexene diepoxide (EC: 203-437-7; CAS: 106-87-6)

Fonte:  ECHA

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top