facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Priorità di ECHA per l’anno 2019

Il 2019 è il primo anno dopo le grandi scadenze previste dal Reg. REACH: ECHA definisce i prossimi obiettivi

Il Direttore Esecutivo dell’Agenzia Europea della Chimica, Bjorn Hansen, ha rilasciato una dichiarazione circa quali saranno i principali obiettivi di ECHA per l’anno in corso.

Grande priorità verrà data all’identificazione e alla gestione del rischio generato da sostanze preoccupanti, incentivando anche la sostituzione di sostanze SVHC e il miglioramento della comunicazione all’interno delle catene di approvvigionamento. A seguito del termine dell’ultimo periodo transitorio lo scorso 31 maggio, ECHA intende anche potenziare la valutazione dei dossier di registrazione, intenzione di cui si ha già sentore a seguito della pubblicazione della nuova guida pratica “How to act in dossier evaluation” (Gennaio 2019). Per quanto riguarda la generazione di nuovi dati, ECHA costituirà un laboratorio di osservazione per i nanomateriali, sostanze di sempre crescente interesse industriale ma per cui ancora si dispone di poche informazioni tossicologiche. Priorità obbligata verrà anche data alla tematica della Brexit, che potrebbe portare a pesanti conseguenze per le aziende europee, che avranno quindi bisogno della guida dell’Agenzia per capire in che modo i propri ruoli e obblighi cambieranno.

Ricordiamo inoltre che ECHA è anche l’Agenzia che sovrintende alla gestione di altri regolamenti europei, come il Regolamento che norma i prodotti biocidi (BPR), per cui si prevede nel 2019 un focus sulle sostanze attive che potrebbero risultare distruttori endocrini.

Fonte: YouTube

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top