facebookiso-9001linkedinlogo_oldmarchiopaypal-2paypalpinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Approfondimento sulle esenzioni RoHS per il piombo

Facciamo il punto sullo stato dell’arte circa le richieste di rinnovo delle più comuni esenzioni per il piombo

Nel settore delle AEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) regolamentate dalla Dir. 2011/65/UE (RoHS II) assumono particolare rilievo per le aziende e le filiere coinvolte una serie di deroghe (esenzioni da Allegato III), che consentono l’utilizzo del piombo (sostanza ristretta a livello RoHS) come elemento funzionale in alcune tipologie di leghe metalliche (acciai, leghe di alluminio, leghe di rame), nelle leghe di saldatura ad alta di temperatura di fusione ed all’interno di alcuni componenti ceramici. Si tratta di materiali, prodotti ed applicazioni assai comuni e, dato che le esenzioni RoHS sono soggette a scadenze e revisioni, è di fondamentale importanza avere ben presente il loro stato di validità per non incorrere in errori che possono compromettere la conformità RoHS di un materiale o di un’intera apparecchiatura.

Visto che le esenzioni per il piombo nelle applicazioni citate in precedenza sono prossime alla scadenza per alcune categorie di AEE, è bene fare un punto della situazione in merito, chiarendone l’applicabilità, la durata e ipotizzando, per quanto possibile, le evoluzioni future a cui saranno sottoposte.

Tutto questo e molto altro lo troverete nell'approfondimento presente all'interno dell'Area riservata Normachem.   

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top