facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter

ROA

Normapedia-layout-(780x780)

L'acronomio ROA sta ad indicare le Radiazioni Ottiche Artificiali, ossia delle radiazioni elettromagnetiche caratterizzate da una lunghezza d’onda (compresa fra 100nm e 1mm) che sono generalmente note come:

  • Radiazioni Ultravioletta (UV, 100-400nm)
  • Radiazioni Visibili (VIS, 380-780nm)
  • Radiazioni Infrarosse (IR, 780nm-1mm).

La valutazione del rischio ROA deve essere effettuata in tutte le aziende, indipendentemente dal settore produttivo, che impiegano nella propria attività lavorativa attrezzature o utensili che possono portare gli operatori ad essere esposti a radiazioni ottiche. Non solo quindi le radiazioni ottiche artificiali, ma anche le aziende i cui lavoratori operano prevalentemente all’aperto.

Infatti, effettuare una corretta valutazione di tale rischio significa instaurare in azienda un programma ben strutturato che permetta la puntuale e corretta valutazione del rischio.

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top