facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter

La Germania intende presentare una nuova proposta di restrizione

Il 13 marzo u.s. nel Registro delle Intenzioni di ECHA è stata aggiunta l’intenzione da parte della Germania di voler presentare una proposta di restrizione per le sostanze di seguito indicate inclusi i loro sali e precursori:
  • Acido perfluorononan-1-oico (PFNA) - CAS 375-95-1
  • Acido nonadecafluorodecanoico (PFDA) - CAS 335-76-2
  • Acido enicosafluoroundecanoico (PFUnDA) - CAS 2058-94-8
  • Acido tricosafluorododecanoico (PFDoDA) - CAS 307-55-1
  • Acido pentacosafluorotridecanoico (PFTrDA) - CAS 72629-94-8
  • Acido eptacosafluorotetradecanoico (PFTDA) - CAS 376-06-7
La proposta di restrizione tedesca prevede un divieto totale alla fabbricazione, utilizzo e immissione sul mercato di tali sostanze sia in quanto tali che come costituenti di altre sostanze o se contenute in miscele. Lo stesso divieto si applicherà a tutti quegli articoli o alle loro parti contenenti una o più di queste sostanze.

Le motivazioni su cui la Germania si è basata sono molteplici. Fra queste sicuramente le più importanti sono legate al fatto che tali sostanze hanno destato un livello di preoccupazione molto simile a quello del PFOA; sono state rilevate in prodotti di consumo; molti loro utilizzi comparano emissioni in ogni fase del ciclo di vita (produzione, processamento, uso di articoli, smaltimento); sono disponibili alternative e l’autorizzazione non è un’appropriata misura di mitigazione del rischio (questo soprattutto in caso di importazione).

Il 14 luglio 2017 è la data in cui la Germania dovrebbe presentare il dossier su questa proposta di restrizione.
Condividi su:

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top