facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Olanda, Svezia e Francia hanno avviato le loro Risk Management Option Analysis su biossido di titanio indio, piombo e fenantrene

Il Public Activities Coordination Tool (PACT) ha recentemente aggiornato con nuove informazioni 13 sostanze

Il Public Activities Coordination Tool (PACT) ha recentemente aggiornato con nuove informazioni, 13 sostanze presenti nell’elenco di quelle che allo stato attuale sono in fase di valutazione del rischio e di analisi delle opzioni di gestione del rischio (RMOAs) da parte delle autorità.

Successivamente a tale aggiornamento sono subito iniziati i lavori di RMOA da parte di Olanda, Svezia e Francia.

L’Olanda sta valutando il Biossido di titanio indio (ITO) per il livello di preoccupazione che le sue proprietà intrinseche possano causare un rischio per la salute umana e l’ambiente. L’ITO viene utilizzato come agente di rivestimento in prodotti di consumo quali telefoni cellulari, pannelli solari, schermi LCD e piatti.

La Svezia invece sta effettuando una valutazione sul Piombo per le sue proprietà cancerogene, mutagene e tossiche per la riproduzione (CMR). L’Agenzia per la chimica svedese (KEMI) ha evidenziato che in Candidate List sono attualmente elencati ben 31 composti del piombo e quindi ha richiamato l’attenzione sull’assenza del piombo metallico in tale lista. 
Pertanto, sulla base di tale considerazione, la Svezia è certa che la valutazione nell’ambito dell’RMOA porterà alla conclusione che sussiste la necessità di preparare un fascicolo secondo REACH - All. XV per sostenere l’intenzione di voler includere il piombo metallico in Candidate List (ed eventualmente in una fase successiva nella lista delle sostanze soggette ad Autorizzazione in ambito REACH (All. XIV).

La Francia, infine, si sta occupando del Fenantrene in quanto sospettato di essere persistente, bioaccumulabile e tossico (PBT). Il Fenantrene viene impiegato nella fabbricazione di coloranti, plastiche, pesticidi ed esplosivi.

Parallelamente ai lavori di questi tre Stati Membri, anche la Commissione europea sta conducendo lo stesso tipo di attività. In particolare le sue RMOAs sono focalizzate sulle seguenti tre sostanze sospettate di avere proprietà CMR: 

  • 1-metil-2-pirrolidone (NMP) – Settori d’uso: inchiostri e toner
  • N,N-dimetilacetammide (DMAC) – Settori d’uso: prodotti chimici da laboratorio, tessile, conciario (pelle e pellicce)
  • N,N-dimetilformammide (DMF) – Settori d’uso: prodotti chimici da laboratorio, macchinari e veicoli

Nel frattempo molti Stati Membri e i paesi appartenenti allo Spazio Economico Europeo (SEE) stanno invece effettuando la valutazione di sostanze per le quali essi sospettano avere caratteristiche PBT. Di seguito l’elenco delle combinazioni paese di valutazione/sostanza:

Stato Membro/ Paese del SEE Sostanza
Belgio 2,4,6-tri-terz-butilfenolo
Danimarca Diundecil ftalato, ramificato e lineare
Italia Composti di ammonio quaternario, tri-C8-10-alchilmetil, cloruri
Norvegia N,N'-etilenebis(3,4,5,6-tetrabromoftalimmide)
Spagna Miscela di C7-C9 alchil 3-[3-(2H-benzotriazol-2-il)-5-(1,1-dimetiletil)-4-idrossifenil]propionati ramificati e lineari; miscela di: N,N'-etan-1,2-diilbis(decanammide); 12-idrossi-n-[2-[1-ossidecil)ammino]etil]ottadecanammide; N,N'-etan-1,2-diilbis(12-idrossiottadecanammide)
Svezia Miscela di: α-3-(3-(2H-benzotriazol-2-il)-5-terz-butil-4-idrossifenil)propionil-ω-idrossipoli(ossietilene); α-3-(3-(2H-benzotriazol-2-il)-5-terz-butil-4-idrossifenil)propionil-ω-3-(3-(2H-benzotriazol-2-il)-5-terz-butil-4-idrossifenil)propionile

Fonte: https://chemicalwatch.com/60178/three-eu-member-states-start-new-substance-rmoas?pa=true 

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top