facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter

Reg. 1005/2009 – Sostanze che riducono lo strato di ozono: le nuove restrizioni quantitative e quote per il 2018

Pubblicata la decisione di esecuzione (UE) 2017/2333 lo scorso 13 dicembre 2017

Con la decisione di esecuzione (UE) 2017/2333 del 13 dicembre 2017 (G.U.C.E. Serie L 333) la Commissione europea ha fissato le restrizioni quantitative e attribuito le quote di sostanze controllate a norma del Reg. (CE) n. 1005/2009 per il periodo compreso fra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2018 in conformità alle relazioni annuali da presentare a titolo del protocollo di Montreal sulle sostanze che riducono lo strato di ozono.

Alla Commissione spetta anche il compito di determinare le quantità di sostanze controllate diverse dagli  idroclorofluorocarburi utilizzabili per usi essenziali di laboratorio e a fini di analisi, così come le società che ne possono fare uso.

Nell’art. 1 della decisione 2017/2333 troveremo indicate le quantità destinate ad essere immesse in libera pratica, ossia le quantità di sostanze controllate soggette al Reg. (CE) n. 1005/2009 che possono essere immesse in libera pratica nell'Unione europea nel 2018 a partire da fonti esterne.

L’art. 2 contiene le disposizioni relative all’attribuzione delle quote destinate ad essere immesse in libera pratica, specificando per ogni sostanza l’allegato di riferimento fra quelli da II a IX.

L’art. 3 fornisce indicazioni sulle quote per gli usi di laboratorio e a fini di analisi.

La decisione 2017/2333 è valida un anno. Essa si applica a decorrere dal 1° gennaio 2018 e cessa di produrre effetti il 31 dicembre 2018.

Fonte: Eur Lex

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32017D2333&from=

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top