facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Bozza del XI ATP del Regolamento CLP

E’ stata resa nota la bozza dell’undicesimo adeguamento al Progresso Tecnico (ATP) del Reg. CLP che ne modificherà l’Allegato VI

La Commissione Europea ha pubblicato la bozza dell’undicesimo Adeguamento al Progresso Tecnico del Regolamento CLP.

La bozza contiene i seguenti elementi che consideriamo di maggiore rilevanza e che con la pubblicazione ufficiale del Regolamento potrebbero entrare in vigore.

  • Sarà modificato il Regolamento (UE)2017/776 (decimo ATP) all'articolo 2, paragrafo 2 che decretava l’entrata in vigore di alcune modifiche contenute proprio nel decimo ATP il 1 Dicembre 2018.

Il decimo ATP, infatti, ha modificato l’Allegato VI del Regolamento CLP sopprimendo i riferimenti alle Direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e alle tabelle che si riferivano ad esse (ad esempio Tab. 3.2).

A causa di un errore, nell'articolo 2, paragrafo 2 del decimo ATP non sono state elencate due modifiche che si sarebbero dovute applicare a decorrere dal 1º giugno 2017, tra cui in particolare la modifica del nome della tabella dell’Allegato VI (da "Tabella 3.1" a "Tabella 3").

La bozza dell’undicesimo ATP contiene, pertanto, la modifica retroattiva del decimo ATP in tal senso.

Tale correzione, anche se comporta l'applicazione retroattiva delle modifiche, non pregiudica i diritti e gli obblighi dei fabbricanti, degli importatori, degli utilizzatori a valle o dei fornitori.

  • Il titolo della seconda colonna dell’Allegato VI verrebbe modificato come segue:

da “Denominazione internazionale” come attualmente in essere a “Denominazione chimica”.

  • Verrà meglio precisata l’unità di misura della Stima della Tossicità Acuta (STA).

Sempre il Regolamento (UE)2017/776 (decimo ATP) ha introdotto in Allegato VI i valori di Stima della Tossicità Acuta orali e cutanee per alcune sostanze esprimendoli in mg/kg o mg/L.

Al fine di chiarire come debbano essere classificate le miscele contenenti tali sostanze, la bozza dell’undicesimo ATP chiarisce che la STA per le vie di esposizione orali e cutanee dovrebbe invece essere espressa in "mg/kg di p.c.” dove p.c. sta per peso corporeo.

Un esempio di tale modifica è riscontrabile nella classificazione armonizzata della nicotina di cui si riporta un estratto della tabella del Reg. CLP.

Numero della sostanza Denominazione chimica N. EC N. CAS Classificazione Limiti di concentrazione specifici, fattori M e STA
614-001-00-4

nicotina (ISO);
3-[(2S)-1-metilpirrolidin-2-il]piridina

200-193-3 54-11-5

Acute Tox.2 H300
Acute Tox. 2 H310
Acute Tox. 2 H330
Aquatic Chronic 2 H411

inalazione:
STA = 0,19 mg/L (polveri o nebbie)
via cutanea:
STA = 70 mg/kg di p. c.
via orale:
STA = 5 mg/kg di p. c.

  • verranno modificate alcune classificazioni di sostanze già incluse nell’Allegato VI del REG CLP;
  • verrà modificato l’Allegato VI con l’aggiunta di nuove sostanze;

Rispetto a questi ultimi due punti citiamo alcune delle sostanze presenti nella bozza del Regolamento e la corrispondente possibile classificazione.

1. Tra le sostanze già presenti in Allegato VI del Reg CLP di cui probabilmente verranno modificate in via peggiorativa le classificazioni armonizzate. segnaliamo le seguenti:

Numero della sostanza Denominazione chimica N. EC N. CAS Classificazione Limiti di concentrazione specifici, fattore M e STA
017-011-00-1 ipoclorito di sodio, soluzione ... % Cl attivo 231-668-3 7681-52-9

Skin Corr. 1B H314
Eye Dam. 1 H318
Aquatic Acute 1 H400
Aquatic Chronic 1 H410

M=10
M=1
EUH031: C ≥ 5 %  

025-002-00-9 Permanganato di potassio 231-760-3 7722-64-7

Ox. Sol. 2  H272
Repr. 2 H361d
Acute Tox. 4 * H302
Aquatic Acute 1 H400
Aquatic Chronic 1 H410

 
603-180-00-4

colecalciferolo;
colecalciferolo;
vitamina D3

200-673-2 67-97-0

Acute Tox. 2 H330
Acute Tox. 2 H310
Acute Tox. 2 H300
STOT RE 1 H372

inalazione:
STA = 0,05 mg/L ( polveri o nebbie)
via cutanea:
STA = 50 mg/kg di p.c.
via orale:
STA = 35 mg/kg di p.c.
STOT RE 1; H372: C ≥ 3 %
STOT RE 2; H373: 0,3 % ≤ C < 3 %

604-014-00-3

clorocresolo;
4-cloro-m-cresolo;
4-cloro-3-metilfenolo

200-431-6 59-50-7

Acute Tox. 4 H302
Skin Corr. 1C H314
Eye Dam. 1 H318
STOT SE 3 H335
Skin Sens. 1B H317
Aquatic Acute 1 H400
Aquatic Chronic 3 H412

 
613-167-00-5 massa di reazione di 5-cloro-2-metil-2H-isotiazol-3-one e 2-metil-2H-isotiazol-3-one (3:1) - 55965-84-9

Acute Tox. 2 H330
Acute Tox. 2 H310
Acute Tox. 3 H301              
Skin Corr. 1C H314
Eye Dam. 1 H318
Skin Sens. 1A H317
Aquatic Acute 1 H400
Aquatic Chronic 1 H410

Skin Corr. 1C; H314 : C ≥ 0,6%
Skin Irrit. 2; H315: 0,06% ≤ C < 0,6%
Eye Dam. 1 ; H318 : C ≥ 0,6%
Eye Irrit. 2; H319: 0,06% ≤ C < 0,6%
Skin Sens. 1A; H317: C ≥ 0,0015%
M=100
M=100

604-090-00-8 4-tert-butilfenolo 202-679-0 98-54-4

Repr. 2 H361f
Skin Irrit. 2 H315
Eye Dam. 1 H318
Aquatic Chronic 1 H410

M=1
605-003-00-6

acetaldeide;
etanale

200-836-8 75-07-0

Flam. Liq. 1 H224
Carc. 1B H350
Muta. 2 H341
STOT SE 3 H335
Eye Irrit. 2 H319

 
"607-096-00-9 anidride maleica 203-571-6 108-31-6

Acute Tox. 4 H302
STOT RE 1 H372 (vie respiratorie) (inalazione)
Skin Corr. 1B H314
Eye Dam. 1 H318
Resp. Sens. 1 H334
Skin Sens. 1 AH317

Skin Sens. 1A; H317: C ≥ 0,001%

2. Tra le nuove voci dell’Allegato VI del Reg. CLP segnaliamo le seguenti:

Nome della sostanza Denominazione chimica N. EC N. CAS Classificazione Limiti di concentrazione specifici, fattori M e STA

604-094-00-X

Isoeugenolo; [1]
(E)-2-metossi-4-(prop-1-enil)fenolo; [2]
(Z)-2-metossi-4-(prop-1-enil)fenolo [3]

202-590-7 [1]
227-678-2 [2]
227-633-7 [3]

97-54-1 [1]
5932-68-3 [2]
5912-86-7 [3]

Skin Sens. 1 A H317 Skin Sens. 1A; H317: C ≥ 0,01%’
607-724-00-1 2,3,5,6-tetrafluoro-4-(metossimetil)benzil (1R,3R)-2,2-dimetil-3-[(1Z)-prop-1-en-1-il]ciclopropanocarbossilato; epsilon-metofluthrin - 240494-71-7

Acute Tox. 4 H332
Acute Tox. 3 H301
STOT SE  1 H370 (sistema nervoso)
STOT RE 2 H373
Aquatic Acute 1 H400
Aquatic Chronic 1
H410

M=100
M=100

607-725-00-7 isopropil (2E,4E,7S)-11-metossi-3,7,11-trimetildodeca-2,4-dienoato; S-metoprene - 65733-16-6

Aquatic Acute
H400
1
Aquatic Chronic 1
H410

M=1

M=1
607-732-00-5 Acido salicilico 200-712-3 69-72-2

Repr. 2 H361d
Acute Tox. 4 H302
Eye Dam. 1 H318

 
608-068-00-9

flutianil (ISO);
(2Z)-{[2-fluoro-5-(trifluorometil)fenil]tio}[3-(2-metossifenil)-1,3-tiazolidin-2-ilidene]acetonitrile

- 958647-10-4 Aquatic Chronic 1 H410 M=100
612-293-00-8 massa di reazione di 1-[2-(2-aminobutossi)etossi]but-2-ilamina e 1-({[2-(2-aminobutossi)etossi]metil}propossi)but-2-ilamina 447-920-2 -

Repr. 2 H361f
Acute Tox. 4 H302
Skin Corr. 1B H314
Eye Dam. 1 H318
EUH071

 

613-326-00-9

2-metilisotiazol-3(2H)-one  220-239-6 2682-20-4

Acute Tox. 2 H330
Acute Tox. 3 H311
Acute Tox. 3  H301
Skin Corr. 1B H314
Eye Dam. 1 H318
Skin Sens. 1A H317
Aquatic Acute 1 H400
Aquatic Chronic 1 H410

Skin Sens. 1A; H317: C ≥ 0,0015%
M=10
M=1

613-328-00-X 1-vinilimidazolo 214-012-0 1072-63-5 Repr. 1B H360D Repr. 1B; H360D: C ≥ 0,03% 

Poiché l’undicesimo ATP del Regolamento CLP è al momento soltanto una bozza, non si possono escludere eventuali modifiche rispetto a quanto qui presentato. Tuttavia tale bozza costituisce una buona base per comprendere quali saranno i prossimi aggiornamenti del Regolamento CLP.

 

Fonte: http://ec.europa.eu/transparency/regcomitology/index.cfm?do=search.documentdetail&Dos_ID=15655&ds_id=54354&version=3&page=1&AttLang=it

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top