facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter

Scelte 162 sostanze per possibili azioni regolatorie

ECHA ha selezionato 162 sostanze dai dossier di registrazione REACH da sottoporre allo scrutinio delle autorità competenti del Comitato Stati Membri, che effettueranno un vero e proprio esame manuale dei relativi dossier al fine di priorizzarli per decidere se è necessaria un’azione di tipo regolatorio.

La prima selezione viene fatta mediante uno screening informatico automatizzato di tutte le sostanze aventi le seguenti caratteristiche di pericolosità:

- cancerogene, mutage o reprotossiche (CMR),

- persistenti, bioaccumulabili e tossiche (PBT),

- distruttori endocrine

- sensibilizzanti o aventi una tossicità specifica per organi bersaglio a seguito di esposizione ripetuta (STOT RE).

Anche gli usi che contribuiscono all’esposizione dell’uomo e dell’ambiente hanno permesso di effettuare un’ulteriore priorizzazione di tali sostanze.

Pertanto tutte le imprese che hanno registrato una delle sostanze selezionate, riceveranno una lettera da parte di ECHA in cui vengono informate del possibile esame del loro dossier. A tal fine si raccomanda vivamente di aggiornare il proprio dossier in modo da colmare il prima possibile eventuali lacune di dati. L’aggiornamento delle informazioni contenute nei dossier aiuterà le autorità degli Stati Membri a valutare in maniera oggettiva se è confermata la preoccupazione messa in evidenza dallo screening e se effettivamente è ancora necessario intervenire con azioni regolatorie.

Per colmare ogni dubbio su questo processo di screening ECHA ha previsto il 14 febbraio p.v. un webinar durante il quale non solo sarà possibile acquisire maggiori informazioni ma anche formulare delle domande direttamente allo staff di ECHA.

Ogni decisione su tali sostanze presa dagli Stati Membri o da ECHA verrà pubblicata sul sito web di ECHA in una delle seguenti sezioni: lista delle sostanze potenzialmente soggette a controlli di conformità, Registro delle Intenzioni (RoI), bozza del Piano di azione a rotazione comunitario (CoRAP) per la valutazione di una sostanza, Strumento per il coordinamento delle attività pubbliche (PACT).

Attraverso la funzionalità “Search for chemicals” presente nella homepage del sito web di ECHA è possibile controllare lo status della sostanza di proprio interesse.

Al momento ECHA non può fornire alcuna indicazione sull’identità delle sostanze selezionate in quanto la loro scelta è esclusivamente di natura informatica. Solo dopo la verifica manuale, per ECHA sarà possibile divulgare informazioni specifiche.
Condividi su:

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top