facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter
Sicurezza prodotto

236 sostanze sono state selezionate per possibili azioni regolatorie

Viene demandato alle autorità degli Stati Membri il compito di condurre un esame dei relativi dossier

L’ECHA ha selezionato, nell’ambito del suo esercizio annuale di controllo, 236 sostanze da sottoporre ad ulteriore scrutinio alle autorità competenti degli Stati Membri. A quest'utlime viene demandato il compito di condurre un esame manuale dei dossier che prioritizzeranno, al fine di decidere se sarà necessaria un’azione regolatoria a livello comunitario. 

Questo tipo di selezione consiste nella creazione di gruppi di sostanze con livello di preoccupazione sospetto o noto, ed analogamente a quanto viene fatto per scegliere le sostanze, devono essere successivamente inserite nel piano di azione a rotazione comunitario (CoRAP). Fatto ciò, queste dovranno poi essere valutate secondo quanto stabilito dal Regolamento REACH o per quelle che saranno da inserire nella Candidate List delle sostanze altamente preoccupanti.

Le sostanze vengono selezionate per gruppi in base agli argomenti e alle categorie read-across disponibili nei fascicoli di registrazione, alle categorie utilizzate in altri programmi normativi (ad esempio, OCSE) e alle similarità dal punto di vista strutturale garantendone quindi un trattamento uniforme.

Se un’impresa ha registrato una delle sostanze appena selezionate, riceverà a breve una comunicazione da ECHA con la quale viene informata che la sua registrazione potrebbe essere esaminata. E’ per questo che l’aggiornamento, in tempi celeri, dei pertinenti dossier di registrazione è altamente raccomandato al fine di colmare eventuali carenze. L’aggiornamento aiuterà le autorità a valutare in maniera chiara se è realmente necessaria un'azione regolatoria, come la generazione di nuovi dati o l’adozione di nuove misure di gestione del rischio.

Ricordiamo che ogni azione che gli Stati Membri o l’ECHA prenderanno su tali sostanze verrà resa pubblicamente disponibile su una o più delle seguenti sezioni del sito web dell’Agenzia:

  • Lista delle sostanze potenzialmente soggette a controlli di conformità
  • Registro delle Intenzioni (RoI)
  • Bozza del CoRAP per la valutazione delle sostanze
  • Strumento di Coordinamento delle Attività Pubbliche (PACT).

Precisiamo che l’ECHA ha dato informazione solo sul numero di sostanze selezionate. Una lista di queste non è disponibile in quanto il processo di selezione è automatizzato e solo con una verifica manuale sarà possibile confermare il potenziale livello di preoccupazione di ogni singola sostanza.

 

Fonte: https://echa.europa.eu/-/236-substances-shortlisted-for-possible-regulatory-action

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top