facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter

I prodotti medicinali devono essere classificati e notificati all'Inventario delle Classificazioni ed Etichettature?

Le sostanze e le miscele che sono allo stato finito e destinate all'utilizzatore finale e che sono prodotti medicinali che rientrano nell'ambito della Direttiva 2001/83/CE recante un codice comunitario relativo ai medicinali per uso umano, o prodotti medicinale a uso veterinario che rientrano nel campo di applicazione della Direttiva 2001/82/CE recante un codice comunitario relativo ai medicinali veterinari sono totalmente esentati dalle disposizioni del Reg. CLP e per questo non devono essere classificate né notificate all'Inventario C&L. 
Tuttavia, nei casi in cui un fabbricante o importatore fornisce sostanze e miscele, come ad es. principi attivi farmaceutici (API) o eccipienti, che non sono ancora nello stato finito, sarà soggetto all'obbligo di classificare, imballare ed etichettare tali sostanze e miscele in conformità al CLP. Inoltre, se queste sostanze sono immesse in commercio, esse dovranno anche essere notificate all'Inventario C&L. Questa esenzione dalle disposizioni del CLP non fa distinzione tra principi attivi e non: essa si applica a qualsiasi sostanza o miscela utilizzata in prodotti medicinali, come ad es. gli eccipienti i quali allo stato finito sono intesi essere utilizzati in campo farmaceutico.

Condividi su:

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top