facebookiso-9001linkedinmarchiopinteresttwitter
Sicurezza prodotto

Nuove opinioni del SEAC su tre proposte di restrizione

Il Comitato per l’Analisi Socio-Economica ha adottato il parere definitivo su due proposte di restrizione ed ha accettato il parere del RAC riguardante una terza proposta

Il piombo e i composti del piombo sono attualmente soggetti alla restrizione n. 63, che norma la presenza di tali sostanze all’interno di articoli di gioielleria. Potrebbero tuttavia essere introdotte nei prossimi mesi due ulteriori restrizioni per queste sostanze.

Il Comitato per la Valutazione dei Rischi (RAC) ha infatti adottato la propria opinione finale a supporto della proposta di restrizione per l’uso del piombo e dei suoi composti nelle munizioni utilizzate nella caccia e nel tiro sportivo in zone paludose. Si è riscontrato infatti che l’uso di proiettili contenenti piombo ha effetti dannosi per gli uccelli che vivono o si nutrono all’interno di questo ecosistema. Centinaia di specie dipendono infatti ecologicamente dalle paludi per almeno una parte del loro ciclo annuale. Ciò ha già portato all’adozione di diverse misure di carattere nazionale ed internazionale allo scopo di controllare questo utilizzo del piombo: infatti, la proposta intende armonizzare sotto un’unica restrizione, proibendo l’uso di proiettili contenenti piombo nelle zone sopra descritte. Il Comitato per l’Analisi Socio-Economica (SEAC) ha concordato con il parere del RAC ed ha lanciato la fase di consultazione pubblica, che terminerà il 20 maggio 2018.

Altra proposta di restrizione per il piombo e i suoi composti riguarda il suo utilizzo come stabilizzatore all’interno di articoli in PVC, proposta per cui il SEAC ha ora adottato la sua opinione finale favorevole. Il PVC è un polimero sintetico ampiamente utilizzato in diversi settori industriali e professionali; segnaliamo principalmente le applicazioni nel settore edile e nel packaging di prodotti di uso anche quotidiano (cosmetici e altri prodotti per la cura della persona). Nei processi di lavorazione, il PVC è spesso riscaldato a temperature molto alte, che normalmente porterebbero a degradazione del polimero. I composti del piombo sono frequentemente utilizzati come agenti stabilizzanti in queste fasi di lavorazione. Se la proposta di restrizione dovesse essere accettata senza modifiche, il piombo non potrà essere utilizzato in articoli in PVC in concentrazione superiore allo 0,1% in peso, salvo deroghe previste per alcune categorie di prodotti in PVC riciclato.

Altra opinione finale del SEAC riguarda la proposta di restrizione avanzata dalla Germania riguardante l’uso di diisocianati negli ambienti di lavoro, trattata nel dettaglio nella nostra news del 04 gennaio 2018 (https://www.normachem.it/ita/normachem-informa-dettaglio/reach/proposta-di-restrizione-per-i-diisocianati).

La proposta di restrizione ha l’obiettivo di prevenire casi di sensibilizzazione respiratoria tra i lavoratori provocata da questo agente chimico riducendo l’esposizione ed è giustificata sulla base dell’ampio utilizzo dei diisocianati in diversi settori industriali e professionali, ad esempio in schiume, sigillanti e rivestimenti. Si stima infatti che in Europa vengono impiegate circa 2,5 tonnellate di diisocianati. Ricordiamo che la proposta di restrizione chiede in sintesi che importatori, produttori e utilizzatori a valle non utilizzino né immettano sul mercato sostanze o miscele contenenti diisocianati in concentrazione superiore allo 0,1% in peso, oppure che producano documentazione adeguata a descrivere le misure da adottare per ridurre il rischio per i lavoratori.

 

Fonte: https://echa.europa.eu/documents/10162/23821863/nr_annex_rac_seac_march.pdf/fcc9fe3c-1221-93ad-0fe0-e5772436e97c

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top