facebookiso-9001linkedinlogo_oldmarchiopinteresttwitter
Sicurezza prodotto

L'ECHA intende implementare nuovi controlli sulle Registrazioni REACH

ECHA si propone di affinare il processo di completeness check (controllo di completezza) con nuove verifiche dei dossier di registrazione REACH

L'Agenzia Europea della Chimica (ECHA) si propone di affinare il processo relativo al controllo di completezza (completeness check) con nuove verifiche dei dossier di registrazione REACH

In particolare, l’Agenzia intende implementare nuovi controlli manuali e computazionali, a partire da aprile 2020, al fine di assicurarsi che i registranti abbiano soddisfatto i requisiti d’informazione in modo completo e che siano state riportate esaustivamente le informazioni sugli usi e sulla relativa esposizione nel Chemical Safety Report (CSR).

L’affinamento del completeness check comporterà anche un parallelo aggiornamento di IUCLID e dello strumento “validate”. Questo farà si che alcuni dossier, che in passato avevano superato il controllo di completezza, ora potrebbero non avere più i requisiti sufficienti.

Inoltre ECHA controllerà manualmente il contenuto dei CSR per verificare che:

  • tutte le sostanze classificate come pericolose o PBT o vPvB presentino la valutazione dell’esposizione e la caratterizzazione del rischio,
  • tutti gli usi menzionati nel dossier abbiano un corrispettivo scenario di esposizione del CSR,
  • per ogni ERC e PROC menzionato nel dossier di registrazione vi sia il corrispettivo scenario contributivo all’interno dello scenario di esposizione;
  • ogni scenario contributivo contenga condizioni operative, misure di gestione del rischio, stime di emissione ambientale, stime di esposizione e caratterizzazione del rischio per i pericoli identificati;
  • siano riportate opportune giustificazioni laddove vi siano elementi mancanti.

Va sottolineato che il controllo di completezza non verificherà che le condizioni operative e le misure di gestione del rischio siano appropriate per la sostanza, ma soltanto che le informazioni siano presenti.

L'ECHA supporterà queste novità con webinar dedicati all’inizio del prossimo anno e si premurerà di fornire indicazioni per casi specifici attraverso il suo contact form.

Fonte: Interna Normachem

Come possiamo aiutarti?

Formazione

Normachem offre un ampio programma di formazione rivolto alle aziende.

Vedi tutti i corsi

Servizi

Servizi completi per valutare i rischi e massimizzare la sicurezza.

Scopri di più

Contattaci

Scrivici per avere informazioni più approfondite sui nostri servizi, corsi e convegni.

Scrivici
Top